Guarda da più vicino
No items found.
Romanzo
Utopia

Utopia

La famiglia di Pascual Duarte

Camilo Jose Cela
Camilo Jose Cela
Consigliato per

Prezzo

€ 16,00 

Il romanzo si presenta come una narrazione autobiografica del protagonista, Pascual Duarte, nella forma dell’epistolario memoriale. Di umili origini, assassino derelitto, Pascual trascorre gli ultimi anni della propria vita in carcere. Nelle prime pagine delle memorie racconta un’infanzia di povertà, violenza e solitudine, una carriera scolastica interrotta troppo presto e la morte traumatica di un fratellino, Mario, concepito dalla madre con un amante e vittima in tenera età di un incidente fatale. Vengono poi gli anni della gioventù. Una gravidanza indesiderata, un matrimonio riparatore, lo sfibrarsi lento di un amore fragile. La disoccupazione, il vizio. Fino al delitto. Pascual infatti uccide un uomo arrogante di cui sua sorella è diventata amante e vittima. Di qui si inanellano delitti e condanne sempre più gravi. Ai margini della società, colpevole ma insieme vittima della miseria, dell’ignoranza e di un destino irreversibile, Pascual Duarte raccoglie di pagina in pagina la comprensione del lettore. Camilo José Cela, romanziere da Nobel, ritrae con una lingua asciutta, scorrevole e moderna un protagonista diviso tra il bene e il male, un ingranaggio inerme nelle dinamiche irrefrenabili della vita. Un personaggio che ricorda la Medea di Euripide, il Raskòl’nikov di Delitto e Castigo e il giovane N’toni di Verga.

Riguardo al libro
Il romanzo si presenta come una narrazione autobiografica del protagonista, Pascual Duarte, nella forma dell’epistolario memoriale. Di umili origini, assassino derelitto, Pascual trascorre gli ultimi anni della propria vita in carcere. Nelle prime pagine delle memorie racconta un’infanzia di povertà, violenza e solitudine, una carriera scolastica interrotta troppo presto e la morte traumatica di un fratellino, Mario, concepito dalla madre con un amante e vittima in tenera età di un incidente fatale. Vengono poi gli anni della gioventù. Una gravidanza indesiderata, un matrimonio riparatore, lo sfibrarsi lento di un amore fragile. La disoccupazione, il vizio. Fino al delitto. Pascual infatti uccide un uomo arrogante di cui sua sorella è diventata amante e vittima. Di qui si inanellano delitti e condanne sempre più gravi. Ai margini della società, colpevole ma insieme vittima della miseria, dell’ignoranza e di un destino irreversibile, Pascual Duarte raccoglie di pagina in pagina la comprensione del lettore. Camilo José Cela, romanziere da Nobel, ritrae con una lingua asciutta, scorrevole e moderna un protagonista diviso tra il bene e il male, un ingranaggio inerme nelle dinamiche irrefrenabili della vita. Un personaggio che ricorda la Medea di Euripide, il Raskòl’nikov di Delitto e Castigo e il giovane N’toni di Verga.
L'autore
Commento della libraria

Altri libri consigliati

Harry Potter e la pietra filosofale. Ediz. papercut MinaLima

MinaLima
Salani
Scopri di più

Harry Potter e la pietra filosofale. Ediz. papercut MinaLima

MinaLima
Salani
Romanzo

Gli ultimi giorni di quiete

Antonio Manzini
Sellerio
Scopri di più
Romanzo

Gli ultimi giorni di quiete

Antonio Manzini
Sellerio
Saggio

Segni particolari

Giuseppe Sorgi
Tlon
Scopri di più
Saggio

Segni particolari

Giuseppe Sorgi
Tlon

Iscriviti alla newsletter
per rimanere aggiornato
su tutti gli eventi e
le attività in libreria

📬

Benvenuta nella nostra newsletter!
A presto con i prossimi aggiornamenti
Oh no qualcosa non va 😱
Ricontrolla i campi o riprova più tardi